Tel. 0541 1833382
Email: studio@uditoromagna.com

Via Dario Campana, 57/A
47922 - Rimini (RN)


Acufeni

Acufene, o Tinnito, è il termine clinico che definisce la sensazione soggettiva di sentire suoni in assenza di una reale stimolazione esterna.  Spesso viene descritto come fischio, sibilo, ronzìo,  scampanellìo, ed è percepito in uno o entrambi gli orecchi.

L’acufene colpisce le persone in modi e intensità molto variabili; può presentarsi ad ogni età ed insorgere all’improvviso oppure subire una progressione graduale nel tempo.

E’ provocato da un danno che può interessare le cellule acustiche cocleari, il nervo acustico o le aree uditive cerebrali responsabili dell’elaborazione dell’informazione uditiva.

Le cause sono molteplici: l’esposizione a suoni forti (per periodi prolungati ad esempio in ambito lavorativo, ma anche più brevi come una serata in discoteca o lo scoppio di un fucile), i traumi cranici e l’uso di farmaci ototossici sono i fattori principali che inducono lo scatenarsi del fenomeno, che può rimanere temporaneo o diventare permanente. Inoltre possono incidere sull’acufene fattori non audiogeni come un’ alterazione della pressione sanguigna, problemi cervicali o una cattiva occlusione dentale.

Circa il 10-15% della popolazione ha avvertito l’acufene almeno una volta e circa l’85% di chi  ne soffre, soffre anche di ipoacusia. Spesso è un fenomeno passeggero ma può diventare cronico e persistente.

Per molti gli acufeni rimangono solo un lieve fastidio che si riesce a gestire tranquillamente ma per altri  comportano problemi molto più seri come :

  • disturbi del sonno
  • difficoltà a concentrarsi
  • ansia e depressione
  • problemi di apprendimento
  • forte tensione e stress

Si capisce quanto questi sintomi possano incidere sulla qualità della vita, condizionando le relazioni affettive e le capacità lavorative.

E’ quindi importante cercare di porvi sollievo in maniera tempestiva.

Poichè, come si è detto, le cause sono molteplici è bene per prima cosa effettuare una visita medica specialistica da un otorinolaringoiatra o da un audiologo per comprendere meglio la natura del problema.

Dopo la diagnosi accurata di un medico, l’ audioprotesista  può aiutarti a capire quale sia il trattamento migliore .

Al momento non esistono cure vere e proprie per risolvere il problema definitivamente ma secondo le statistiche dell’American Tinnitus Association è possibile trovare miglioramento  grazie ad alcune strategie come  il counseling (trattamento psicoterapico) e la Terapia del suono (Sound Therapy).

La nostra esperienza ci mostra che la terapia sonora può essere un trattamento efficace per alleviare i fastidi legati al tinnitus e migliorare la convivenza con questo complesso fenomeno.

Gli apparecchi acustici sono elementi importanti da includere nel programma di terapia sonora:  il tinnitus è spesso peggiorato dall’incapacità della persona con deficit uditivi di ascoltare tutti i suoni o i rumori di fondo che normalmente possono nascondere l’acufene stesso. Grazie all’applicazione degli apparecchi acustici vi è un notevole miglioramento della capacità uditiva e della percezione sonora e un conseguente mascheramento dell’acufene. Alcuni ausili  già da tempo offrivano beneficio ma oggi esistono dispositivi che, grazie ad una specifica tecnologia integrata, sono particolarmente indicati per trattare il problema.

Se soffrite di acufeni, contattateci con fiducia per  avere tutte le informazioni che desiderate e trovare insieme la soluzione più adatta a voi.